SHARE

C’è sempre qualcosa di sbagliato, per così dire, nell’arte cinematografica: che la fruizione da parte di non udenti o non vedenti, o con mancanze in tali sensi, è spesso difficoltosa se non impossibile. Ma grazie a La musica del silenzio, ispirato alla vita di Andrea Boccelli, si avrà il primo film accessibile davvero a tutti. Toby Sebastian, Luisa Ranieri, Antonio Banderas ed Ennio Fantastichini saranno sotto la direzione di Michael Radford per un film che sarà in oltre cento sale sul territorio italiano, per il 18, 19 e 20 settembre.

Riportiamo di seguito tutte le informazioni per la visione per ipovedenti e ipoudenti, come diffuse dalla produzione stessa.

“La Musica del Silenzio” potrà essere fruito in piena autonomia attraverso la sottotitolazione facilitata per persone sorde e ipoudenti e l’audiodescrizione per persone cieche e ipovedenti.
La resa accessibile è integrata nella produzione: la sottotitolazione facilitata sarà inserita nella proiezione, oppure sarà scaricabile come l’audiodescrizione da una APP apposita. Quindi il film è accessibile su schermo, su tablet o smartphone. Sottotitoli e audiodescrizione sono sincronizzati al film così da rendere perfettamente agevole e accessibile a tutti l’esperienza e l’emozione del film in sala.
Le informazioni per scaricare l’APP MovieReading e per l’elenco completo dei cinema al sito www.lamusicadelsilenzio.it
Ulteriori informazioni e approfondimenti sul Progetto Cinemanchìo disponibili su  www.cinemanchio.it.

La musica del silenzio – Trailer

SHARE