Nuovo poster per Godzilla: il mostro nella skyline di Los Angeles

Nuovo poster per Godzilla il mostro nella skyline di Los Angeles (3)Immagini, foto e stills, senza dimenticare il primo trailer dal Comicon, ci hanno già mostrato un Godzilla rinvigorito più che mai, e sicuramente ricco di spettacolari promesse. Il remake dello storico film è uno dei più attesi del 2014, e oggi è stato rilasciato dalla produzione un nuovo poster, che raffigura il mostro emerso dalle acque, intento a farsi una passeggiata (che si suppone poco amichevole…) attraverso la skyline di Los Angeles.

Nuovo poster per Godzilla: il mostro nella skyline di Los Angeles

Dimensioni imponenti a dir poco (anche se non è certo da dimenticare che spesso e volentieri, nei poster certe proporzioni vengono volutamente esagerate), ma anche un effetto grafico che colpisce: il mostro di spalle e un tramonto rosso. Anzi no, non è un tramonto, non è nemmeno un’alba, è la distruzione della città che illumina a giorno una atmosfera cupa e coperta da basse nubi, per dare ancora di più un senso di ineluttabile. D’altronde, lo aveva detto Gareth Edwards (Monsters) stesso a USA Today: «Godzilla è come una forza della natura, come l’ira o la vendetta di Dio per il modo in cui ci siamo comportati».

Continuano a non esserci dettagli sulla trama del film, previsto nelle sale italiane per il 15 Maggio 2014, e il giorno successivo negli U.S.A. (Godzilla si presenta come altri titoli, con la piacevole abitudine di vederlo prima da noi piuttosto che oltreoceano); per il momento, ciò che è noto è che si tratterà di una storia originale, una versione nuova e che si presenta con una trama del tutto distaccata dalle precedenti versioni (sia le originali giapponesi che le tragiche riproposizioni degli ultimi anni, come quello del 1998 di Roland Emmerich). Sul grande schermo vedremo Aaron Taylor-Johsnon (Kick-Ass 1&2, Anna Karenina), Bryan Cranston (Argo, Total Recall, John Carter), Ken Watanabe (Inception, Batman Begins, L’ultimo samurai), Elizabeth Olsen (Giovani ribelli – Kill your darlings) e Juliette Binoche (Cosmopolis, Chocolat, Il paziente inglese).

No Comments Yet

Comments are closed