SHARE

Lady Gaga da Sin City, ad American Horror Story, sino all'inno al Super BowlLady Gaga attraversa un’altra esperienza professionale di tutto rilievo. Dopo il grande schermo visto con i maggiori titoli in Machete Kills e Sin City – Una donna per cui uccidere, e il successo sul piccolo schermo con il suo ruolo in American Horror Story, la cantante di origine italiana passa a un palco per certi versi molto più significativo e importante: quello che, nella giornata del Super Bowl, vede un cantante intonare l’inno degli Stati Uniti D’America di fronte a praticamente tutta la nazione. Interessante anche la presenza, come interprete nella lingua dei segni, dell’attrice Marlee Matlin, vincitrice dell’Oscar come Miglior Attrice Protagonista a soli 21 anni, nel 1986, per Figli di un Dio minore, e per molte interpretazioni sul piccolo schermo, tra cui la più nota in The L Word.

SHARE