jeeg-robot-locandina-sin-city

I supereroi dei fumetti sono buoni: lo sono Superman, Wonder Woman, Captain America e Batman (nonostante sia oscuro non uccide). Lo sono meno Deadpool (QUI la nostra recensione in anteprima!) e Claudio Santamaria nei panni del primo vero supereroe italiano. E che dire di Sin City? E’ un fumetto, i protagonisti, Dwight e Marv, cercano di fare la cosa giusta…ma in che modo? Massacrando i nemici! L’idea alla base del supereroe italiano non è così differente da quella del fumetto di Frank Miller: un supereroe/personaggio dei fumetti è ciò che è in base a dove è nato e in base al suo passato. Il supereroe del film di Mainetti è simile quindi ai personaggi di Sin City?

I supereroi fanno sempre la cosa giusta? E se i superpoteri vengono ottenuti da un criminale da strapazzo come in Lo chiamavano Jeeg Robot che succede? Quando si diventa eroi? Cosa è davvero un eroe? A queste domande proverà a rispondere il film di Gabriele Mainetti con Claudio Santamaria in uscita il 25 febbraio. Ecco il poster e il confronto fra le locandine!

Ecco i due trailer (quello classico, QUI, e quello straordinario con la sigla di Jeeg Robot cantata dal protagonista Claudio Santamaria, QUI).

#BESOCIAL