#BESOCIAL

Il noto regista canadese, James Cameron, premio Oscar per aver diretto il film ‘Titanic’, dopo la disgrazia avvenuta all’isola del Giglio con la nave da crociera ‘Concordia’, si è molto interessato a questa storia, tanto da avere una nuova idea come quella di renderlo un documentario cinematografico.

Queste le parole di Cameron che ha voluto raccontare in un’intervista al ‘Corriere della Sera’, in base a questo suo nuovo progetto: “adesso sono ancora molto concentrato sul secondo round di Avatar, ma ho comunque seguito tutte le fasi del raddrizzamento dell’imbarcazione”. Il nuovo film (su base documentaristico), potrebbe essere girato in Messico, forse con la collaborazione della National Geographic Channel. Addirittura sono girate alcune voci su un possibile cast come la cantante Taylor Swift nelle vesti di una turista a bordo della nave, ma stando alle ultime dichiarazioni rilasciate dal regista 59enne, sarebbe esclusa l’idea di un vero film per non essere speculare sulla tragedia: ho il massimo rispetto delle vittime. Mi interessano i fatti, il modo in cui sono potuti accadere”. James Cameron ha dunque in mente un nuovo capolavoro proprio come il famoso kolossal che ha visto protagonisti Kate Winslet e Leonardo Di Caprio, ma questa volta si tratterebbe di un documentario: ho seguito con interesse la vicenda della nave da crociera affondata nel gennaio del 2012. Un anno fa ho anche fatto lunghe ricerche sulla dinamica dell’incidente. Il destino di questa imbarcazione si incrocia in modo forte con quello del Titanic“.

#BESOCIAL