contatore accessi free David Bowie visto dal ricordo di Martin Scorsese

David Bowie visto dal ricordo di Martin Scorsese

David Bowie visto dal ricordo di Martin Scorsese (2)Pochi giorni fa è mancato David Bowie, lasciando un importante vuoto nel mondo della musica, ma anche del cinema. Proprio per questo, il regista Martin Scorsese gli dedica un ricordo che sa di sentito e commosso. I due avevano lavorato insieme per il film L’Ultima Tentazione Di Cristo – un film contestato all’epoca, e visto come blasfemo per la visione che offriva del rapporto tra Cristo e il  Padre, per lo spaccato ipotetico di un uomo normale e non del Messia – in cui David Bowie fu Ponzio Pilato, il condannatore di Cristo alla morte per crocefissione.

Ecco le parole con cui Scorsese lo ricorda.

È devastante che David Bowie se ne sia andato. Era uno dei quegli straordinari artisti che si vedono raramente in giro. C’è una canzone nel suo album Low intitolata ‘Speed of Life’, che rappresenta un po’ la velocità con sui sembrava muoversi — la sua musica, la sua immagine, i suoi obiettivi, sempre in movimento; con ogni movimento, con ogni cambiamento ha lasciato un impronta profonda sulla cultura.
Sono rimasto un po’ spiazzato quando ho incontrato Bowie: era un uomo pacato, concentrato, riflessivo e davvero, davvero umile. Abbiamo avuto l’opportunità di lavorare insieme per L’Ultima Tentazione di Cristo in cui ha interpretato Ponzio Pilato e per me è stata una vera gioia. È stato un grande artista che si è lasciato dietro un ricchissimo corpus di opere.

No Comments Yet

Comments are closed

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento. ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi